Articoli

A proposito di Giardinetto

Come tutti ormai sanno, si è chiuso il 2° processo del caso Giardinetto, inutili i commenti poiché già tante, troppe sono state leenergie spese nella speranza che le cose sarebbero andate diversamente. Che cosa ci rimane oltre all'amara consapevolezza che purtroppo l'accertamento scientifico dell'abuso non è stato sufficiente a rimuoverlo? L'enorme conoscenza dei particolari di questa vicenda, la coscienza di tutti i piccoli e grandi sotterfugi adottati per non assumersi le proprie responsabilità; gli inganni e le menzogne di tanti che pur avendo il dovere di tutelare la salute delle persone, l'ambiente in cui vivono, non hanno minimamente dato importanza alla cosa. Ma allora perchè continuare a nutrire speranze di cambiamento di fronte ad una sconfitta così dolorosa?

 

LA NOSTRA UTOPIA

... “Questo processo non può che far leva sulle nostre coscienze, consapevoli del fatto che almeno queste non sono soggette alla prescrizione.” Con queste parole terminava l’ultimo volantino della nostra associazione; esse esprimono chiaramente ciò che ci spinge ad andare avanti, nonostante tutto. Da allora non molto è cambiato, anche se sono passati ben 9 mesi. L’ultima udienza sul caso Giardinetto si è tenuta il 22 Gennaio 2015, e nei successivi 90 giorni dovevano essere comunicate dal tribunale, le motivazioni della sentenza. Purtroppo ribadiamo sono passati 9 mesi, il tempo di una gravidanza, ma le motivazioni non sono venute alla luce. Cos’è cambiato da allora?

Eventi eccezionali a cadenza centenaria...Siamo tutti centenari!!!

Come tutti sfortunatamente sappiamo, durante lo scorso mese e precisamente il 15 e il 19 ottobre, in Troia e quindi anche a Borgo Giardinetto si è verificato un evento meteorologico di portata eccezionale. Facendo richiesta ufficiale sul sito agrometeopuglia siamo venuti a conoscenza che i mm di acqua precipitati nell’arco delle 24 ore nelle giornate indicate sono stati ben 81.Ci è venuto in mente di confrontare tale dato con le precipitazioni annue medie che si registrano sul nostro territorio e sono di circa 450mm! Circa un sesto della pioggia annuale abbattutisi in un solo giorno! Evitiamo commenti superflui essendo talmente chiari anche per i non addetti ai lavori da non necessitare ulteriori spiegazioni. Ci limitiamo a ricordare che, a nostro parere, la salvaguardia del territorio e la vita stessa delle persone restano legati ad un obbligo di tutela da parte di tutti e non a calcoli probabilistici e statistici.